Cena con delitto

Alessandro (fratello di Silvia) cede a Silvia un cofanetto regalo ormai prossimo alla scadenza: in un anno Alessandro non è riuscito a decidersi (forse non scegliendo ha fatto la cosa migliore :-).

Silvia (sorella di Alessandro) che in quanto a presa di decisione lascia a desiderare (una volta invitata a cena ha sottoposto un ventaglio di ricette ai padroni di casa, chiedendo quale torta preferissero; saggiamente i padroni di casa non si sono sbilanciati, lei per tutta risposta si è presentata con tre torte), scarica a casa del sottoscritto il cofanetto incriminato.

Sfoglio l’indice delle attività e sono immediatamente sopraffatto dalle proposte: “Personal shopper”, “Aperitivo in auto d’epoca”, “Cartografia e orientamento”, “Corso di acquarello”…capisco velocemente perché il regalo sia arrivato sino a me.

Ci sono anche una serie di Spa…sono perplesso, le poche volte che sono stato in posti simili sono uscito sistematicamente più incazzato di prima. Però è un periodo stressante, è gratis, perché non approfittarne, ne cerco una nei paraggi.

L’occhio cade su una struttura a Melegnano…iniziamo bene, la prima cosa a cui penso  è il casello dell’A1.

Tengo duro, decido di visitare il sito. Sono incuriosito dalla sezione “lavora con noi”; il mio business ormai non ha più confini:

Ricerchiamo le seguenti figure professionali:

  • Estetista;
  • Massaggiatrice/massaggiatore;
  • Stagiste;
  • Operatrice per ricostruzioni.

Figure professionali…stagiste…mi sento male; necessito di un’operatrice per ricostruzioni…psicologiche!

Ho deciso, opterò per la “Cena con delitto”; chissà mai che impari qualcosa di spendibile.

P.S. Inizialmente avevo pensato ad un altro titolo: “Stagista: una nuova professione?”. .. una sorta di continuazione del post di Graziano Maino.

About these ads

Informazioni su Alberto Ponza

Lavoro come psicologo in due cooperative sociali: presso la Cooperativa Luciano Donghi di Lissone coordino un servizio di “Residenzialità leggera” per persone con diagnosi psichiatrica, ad Arcore per La Piramide Servizi mi occupo di progettazione, sviluppo, supporto gestionale. A questo affianco attività di counseling e supporto psicologico oltre alla ricerca e consulenza nell’area della psicologia delle organizzazioni, del lavoro e della salute. Vivo in provincia di Monza e Brianza Telefono: 388 6072790 Mail: psicologodibase@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Esperienze di lavoro e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Cena con delitto

  1. mainograz ha detto:

    Primo commento:
    quello di Rossella non è un commento ma un post. Suggerirei di ripubblicarlo come tale (tags inclusi).

    Secondo commento:
    se sono riuscito a rintracciare l’etimologia di stagista (dal latino passando dal francese) significa supporto saldo… Se le etimologie contengono pronostici ciò significherebbe che le aziende hanno bisogno di punti fermi (sic!).

    Terzo commento:
    prima o poi il sistema degli stage genererà una qualche reazione sociale, ma intanto quello che non si vede (e forse non viene percepito) è lo scambio reciproco tra organizzazione e stagista (intendo nelle condizioni ottimali, quando non si varca la soglia dello sfruttamento). Mentre ciò che viene sottolineato è il vantaggio per chi viene accolto/a, si trascura con nonchalance i vantaggi e le opportunità per chi accoglie.
    E mi sembra che il racconto di Rossella ne sia un esempio.

    Quarto commento:
    non è finita qui;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...