Matteo Lo Schiavo

Il 2011 si sta presentando, per me, come un anno di svolta. L’attività di formazione e consulenza ha impattato la crisi economica (e non solo). Si riducono budget e possibilità di lavoro a fronte di un’offerta che negli ultimi anni è cresciuta.
“Appunti di lavoro” rappresenta una strada per alimentare lo scambio con colleghi, amici, persone che in campi diversi sono interessati al buon funzionamento dei servizi, al confronto fra esperienze professionali anche diverse e che possono utilmente scambiarsi.
Un modo “moderno” per far circolare idee, pensieri, favorire incroci anche inusuali, sostenere la mia professione di formatore e consulente con organizzazioni lavorative, pubbliche e private,  impegnate nel campo della produzione di servizi territoriali (sociali, socio-sanitari, sanitari, educativi, della sicurezza).