Laboratorio di ricerca sugli avvicendamenti

Ecco un breve punto della situazione, per coloro che hanno chiesto di essere informati rispetto all’andamento del laboratorio di ricerca sugli avvicendamenti e un memorandum per i partecipanti al gruppo. Si tratta di appunti ordinati che costituiscono la base per definire un documento di presentazione condiviso (ci lavoreremo nel prossimo incontro).

E-laboranti

Nel laboratorio si possono individuare tre gruppi, con livelli diversi di impegno e partecipazione:

  • Gruppo di coordinamento: Silvia Belleli, Graziano Maino, Anna Omodei, Laura Papetti, Davide Vassallo.
  • Gruppo di approfondimento: Pierluca Borali, Katia Candiotto, Eleonora Cirant, Rossella Elisio, Daniela Moro, Luisa Sironi.
  • Gruppo di confronto: Vittorio Ondedei, Alberto Ponza, Paolo Rossi.

Coloro che prendono parte al laboratorio di ricerca hanno interessi conoscitivi, di rinnovamento delle competenze, di visibilizzazione, desiderano rileggere le esperienze personali di avvicendamento.

Epicentri

I nuclei, gli epicentri della ricerca, ci sembrano al momento essere tre:

  1. Avvicendamenti al femminile nei contesti organizzativi che hanno messo a punto modalità per trattare la questione (o che la stanno incontrando): imprese, cooperative sociali, associazioni, organizzazioni culturali, organizzazioni religiose…
  2. Avvicendamenti nella cooperazione sociale, area da approfondire anche valorizzando esperienze e contatti presenti nel gruppo…
  3. Trasversalmente, oltre ad approfondire i passaggi al vertice, gruppi dirigenti e CdA, proveremo a considerare come nel lavoro ci si avvicenda nei ruoli intermedi, per maternità, per condividere ruoli (job-sharing e lavoro a turni), per affiancare in ingresso…

 I pensieri divergenti sono preziosi e le curiosità fuori campo arricchiscono il lavoro, ma per non estendere le onde degli epicentri (pena un sovraccarico non sostenibile), pensiamo che idee consolidate e idee nuove, debbano trasformarsi in post, da ricollocare in un discorso complessivo.

Cucina

  • Abbiamo messo in circolo il materiale di ricerca utilizzato nella prima fase del laboratorio (marzo 2010- settembre 2011).
  • Chiediamo ai partecipanti di incrementare materiali, interviste e articoli sul tema e sui metodi di ricerca.
  • Al gruppo di confronto chiediamo spunti di riflessione e controcanti rapidi (ogni feedback è accolto a braccia aperte).
  • L’idea è di collegare spunti dalla letteratura con le interviste fatte o di prossima realizzazione per sviluppare riflessioni individuali e di gruppo.
  • Strada facendo valuteremo se sarà utile e se avremo le forze per arricchire l’esplorazione di esperienze mediante interviste con un’indagine quantitativa.

Il corpus di dati derivante dalle interviste sarà sottoposto ad analisi qualitativa ed eventualmente trattato con software per l’analisi dei testi.

Mete

Tappe intermedie:

  • realizzare alcune interviste;
  • scrivere un certo numero di post (individuali e/o a doppia firma) in base al livello di partecipazione;

 Mete a lungo termine [primavera 2012]:

  • realizzare di un secondo fascicoletto sul tema (derivante dal raggruppamento dei post scritti nel percorso di ricerca).
  • realizzare un workshop di una giornata che preveda riflessioni di inquadramento, testimonianze e  lavoro in gruppi, ulteriori spunti di approfondimento.

Next

Il prossimo incontro del gruppo di regia e del gruppo di approfondimento si terrà venerdì 25 novembre dalle 13:00 alle 17:30. Dovremmo riuscire a vederci da Eleonora Cirant, nella sede dell’Unione Femminile Nazionale, Corso di Porta Nuova 32 Milano, MMgialla Turati, MMverde Moscova, www.unionefemminile.it (sede in fase di conferma).

Advertisements

Informazioni su Maino&Omodei

Colleghi;-)
Questa voce è stata pubblicata in Esperienze di lavoro e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Laboratorio di ricerca sugli avvicendamenti

  1. Alberto Ponza ha detto:

    Grazie per l’aggiornamento.
    Per parte mia ho preso contatto con le due persone a cui pensavo di fare una breve intervista, riconducibile all’epicentro “passaggi al vertice”.

  2. mainograz ha detto:

    Grande Anna, immagine azzeccatissima!
    Grazie
    Graziano;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...