Che mestieri fantastici!

Guardo, quando riesco, la trasmissione di Corrado Augias su Raitre “Le storie”. Il 3 aprile ero a casa viste le festività pasquali e con il pensiero che in qualche modo questo capitolo 7 del libro a cui sto lavorando, lo devo terminare, forse lo devo ancora iniziare, aiuto.

Con una pressione così alta sulla scrittura e una pressione addosso relativa anche a quello di cui devo scrivere (il futuro dell’organizzazione dei servizi nel welfare sociale – gulp).

Mi si palesa la trasmissione di Augias con ospiti Pericoli (sì proprio lui, Tullio) e De Nardo (copywrighter prestato alla letteratura per i ragazzi). Insieme presentano un Quaderno Quadrone “Che mestieri fantastici”, con tavole illustrate di Pericoli. Pericoli tiene a dire che le tavole non le ha costruite per il libro, ma che è stato un incontro fortunato: le illustrazioni esistevano già e i racconti di De Nardo le hanno ‘trovate’ e riportate alla luce.

Nimbo e Dizzy fanno due mestieri davvero speciali: Nimbo ripara le nuvole, Dizzy cerca le parole. Quando non piove o piove troppo, arriva Nimbo e mette tutto a posto; quando fai i compiti e non trovi la parola giusta o ce l’hai sulla punta della lingua e non viene fuori, basta telefonare a Dizzy e lui risolve la faccenda. Ma questa volta accade qualcosa di strano nei loro strani mestieri. Sapranno cavarsela?

In questo momento vorrei tanto che Dizzy e Nimbo fossero qui: Nimbo per spazzare via questa umidità, Dizzy per aiutarmi a trovare le parole, per scrivere e de-scrivere qualcosa che ancora non c’è. A proposito di Mestieri Fantastici!Che mestieri fantastici!

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d7809e1d-46fb-40fb-99d6-4f8ab4b62909.html

Informazioni su diletta76

Ho iniziato con le ricerche di mercato e i sondaggi d'opinione e ho proseguito con la ricerca sociale. Mondi diversi in cui però ho potuto fino ad ora sempre sperimentare. Questa fase è ancora più ricca, se possibile, di opportunità e novità: vedo il blog Appunti di Lavoro come uno strumento di lavoro importante, che mi consente di confrontarmi con colleghi, di proporre progetti, analisi, punti di vista. In qualche modo di contribuire per una piccola parte alla ricerca, appunto, nella complessità del mondo in cui oggi viviamo.
Questa voce è stata pubblicata in Esperienze, Esperienze di lavoro, Ipotesi e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Che mestieri fantastici!

  1. roxeli ha detto:

    cara Diletta, direi che la leggerezza di chi, come Nimbo, lavora con le nuvole ti appartiene già e ben combinata con le sapienze di Dizzy!! I tuoi post sono sempre interessanti pur leggeri e con scelte parole!!
    Alla prossima e buon lavoro per i libro.

  2. Mainograz ha detto:

    E’ tornato il sole: Nimbo ti ha ascoltato.
    Dizzy mi sta dando una mano. Come finisce fa un salto da te;-))

    • diletta76 ha detto:

      Uff, nimbo è andato per nuove missioni. Dizzy è passato, forse mi ha aiutato a capire dove mi bloccavo, ma chissà. Solo per organizzare il pensiero ci vogliono 15 Dizzy.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...