Gruppi di Lavoro e Lavoro di Gruppo/3

Terzo racconto, terzo tipo di gruppo, come sempre in fondo al post i link alle puntate precedenti.

Teatro

GITA AD AREZZO …

Il terzo anno del liceo sono andato in gita ad Arezzo, la mia scuola superiore aveva un piano di viaggi d’istruzione molto interessante e quell’anno andavamo a sperimentare la Divina Commedia di Dante ad un laboratorio teatrale. Ormai sono passati otto anni ma mi ricordo ancora tante cose.

“L’istruttore di teatro era bravo, ci faceva concentrare su quello che dovevamo fare, proprio nel senso che eravamo tutti intenti nel produrre delle azioni, nel fare delle prove di recitazione, degli esercizi per raccogliere informazioni e diagnosticare cosa c’era sotto.”

UN GRUPPO, UNA CATEGORIA …

Le sensazioni e le emozioni che mi tornano alla mente da quei momenti imbarazzanti per un adolescente ma interessanti per un giovane che ricorda sono quelle che Spaltro (1995) definisce come tipiche di un gruppo drammatico. Il gruppo drammatico è un gruppo concentrato sulle azioni in senso stretto, cioè concentrato sull’agire, ma anche sulla raccolta dall’ambiente delle azioni stesse e sulla analisi delle stesse. Si può considerare il gruppo sotto due livelli:

  • Il primo livello è un livello macro, generale, in cui le azioni hanno sempre un protagonista ed un antagonista, che possono essere sia membri del gruppo che il gruppo intero, e un pubblico che osserva e valuta le azioni, che è l’outgroup (tutto il gruppo esterno, tutta la società) in generale. Questo approccio viene definito sociodramma.
  • Il secondo livello invece vede come protagonisti gli individui e come pubblico il resto del gruppo. Questo approccio viene definito psicodramma.
  • Il primo ed il secondo approccio, definiti rispettivamente sociodramma e psicodramma sono chiaramente frutto delle teorie sociologiche di Jacob Levi Moreno.
  • l’obiettivo di questo tipo gruppo è quello di analizzare le motivazioni consce e inconsce che stanno alla base dei comportamenti, per pianificare le operazioni future e comprendere la relazione tra piano psicologico e comportamento pubblico.
  • questo obiettivo viene raggiunto attraverso la messa in atto di azioni di due tipi:
  1. la rappresentazione di ruoli altrui, che consente ai membri del gruppo di portare alla luce riferimenti inconsci che motivano le azioni del personaggio che è stato rappresentato per poterle analizzare.
  2. la rappresentazione di uno spettacolo senza canovaccio, improvvisato, senza copione,  che consente al gruppo di portare alla luce i riferimenti inconsci collettivi che guidano le regole di comportamento sociali del gruppo per poterle analizzare.
  • Moreno prova a definire il senso di fiducia, attaccamento, il senso collettivo di pluralità e la relazione dei membri entro spazio e tempo con il termine “tele” che rappresenta il trasferimento delle esperienze precedenti, sia psicologiche, sia sociali, sia culturali, all’interno del gruppo, dove divengono la base per il sentimento di pluralità dei membri.

UN QUADRO GENERALE …

T3

Post precedenti:

Gruppi di lavoro e lavoro di gruppo/1

Gruppi di lavoro e lavoro di gruppo/2

Informazioni su nlocatelli

Laureato Magistrale in Psicologia dei Processi Sociali, Decisionali e dei Comportamenti Economici presso la Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, vivo a Bergamo, mi interesso di consulenza, intervento e sviluppo organizzativo, amo la montagna e il mio cane. Sto svolgendo un il tirocinio professionalizzante per iscrivermi all'esame di stato.
Questa voce è stata pubblicata in Esperienze di lavoro e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...