Archivi tag: lavoro sociale

Le parole d’ordine del lavoro sociale: siamo uomini, caporali o manichei?

Noi lavoratori del sociale siamo strani. Periodicamente ci innamoriamo di singoli concetti che, nascendo come aspirazioni assolutamente condivise e condivisibili, si trasformano presto in vere “parole d’ordine” che assumono caratteristiche di comando (diventano dei caporali) e ci portano a demonizzare … Continua a leggere

Pubblicato in Esperienze, Esperienze di lavoro, Ipotesi | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti

Il lavoro sociale, tra passione e competenza

Per la ripresa dopo la pausa estiva, ho intervistato un caro amico, che ci propone un’opinione rispetto al rapporto tra passione e competenza, nel lavoro sociale: E voi? Cosa ne pensate?

Pubblicato in Esperienze di lavoro, Ipotesi | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Complessità è foresta

La complessità non è fumo. E’ una foresta. In una foresta sento di dimenticare me stesso (…) Mi sento circondato dall’incertezza, sento l’emergere ed il dolore delle cose umane -matrimonio, perdita, infanzia, padri, madri, solitudine- lì sepolte. Nel fumo mi … Continua a leggere

Pubblicato in Esperienze di lavoro | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Il lavoro (sociale) non è una vocazione

Leggendo il post di Anna Omodei ho provato empatia iniziale, preoccupazione e speranza: “venerdì ho il terzo colloquio, lavoro da 12 anni, da 3 nel sociale, la posizione è interessante, arriverà un’offerta interessante”… Pensa e dice che sarà una collaborazione … Continua a leggere

Pubblicato in Esperienze di lavoro | Contrassegnato , , , , | 8 commenti