Alberto Ponza

Paziente: “Non vorrei aver fatto il passo più lungo della gamba…”

Assistente sociale: “Non direi, non mi sembra si sia bagnato molte volte in questo ultimo anno.”

Paziente: “In che senso?”

Assistente sociale: “Il fosso, è riuscito a superarlo, non è che ogni due giorni ci cadeva dentro rischiando di affogare.”

Paziente: “In effetti è così.”

Assistente sociale: “Per andare più tranquilli, per far sì che ogni passo non sia un azzardo, costruiamo un ponticello, e tutto sarà più agevole”.

Alla domanda “che lavoro fai?” rispondo: costruisco ponti…un carpentiere insomma!

………………………………………………

Lavoro come psicologo in due cooperative sociali: in una coordino un servizio di “Residenzialità leggera” per persone con diagnosi psichiatrica, nell’altra mi occupo di progettazione, sviluppo, supporto gestionale.

A questo affianco attività di ricerca e consulenza nell’area della psicologia delle organizzazioni, del lavoro e della salute.

Vivo  in provincia di Monza e Brianza.

Telefono: 388 6072790
Mail: albponza@gmail.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...